Come accelerare il metabolismo e perdere peso da subito

accelerare metabolismo

Il metabolismo è uno dei fattori più chiamati in causa quando si parla di perdere peso, massa grassa e dieta. Spesso viene presentato come l'unica spiegazione per la propria costituzione corporea: sono magro perché ho il metabolismo veloce o sono grasso perché ho il metabolismo lento. In realtà la questione non è così semplice, è necessario indagare le cause che possono aver rallentato o velocizzato la propria attività metabolica. Per fare questo è importante comprendere cosa sia nello specifico il metabolismo e darne una definizione che non sia semplicemente la velocità con la quale il corpo umano brucia i grassi. Una volta fatto questo, sarà sicuramente più facile capire come accelerare il metabolismo per iniziare a perdere peso.

Cosa è il metabolismo

Grafico TDEE

Il corpo umano è una macchina molto complessa che va alimentata nel giusto modo per rendere al meglio. Tutto ciò che ingeriamo sotto forma di cibo solido o di liquidi contiene una certa quantità di nutrienti essenziali per il nostro organismo. Il metabolismo può essere definito come l'insieme delle reazioni biochimiche ed energetiche che avvengono all'interno di una cellula o più in generale di un organismo. Queste reazioni hanno lo scopo di estrarre l'energia contenuta negli alimenti, necessaria alle cellule per garantirne la conservazione, l'accrescimento e la riproduzione. In termini più semplici, il metabolismo è tutta l'energia (misurata in calorie) che il nostro corpo utilizza ogni giorno . Queste calorie però non vengono bruciate solamente quando siamo sotto sforzo durante un'attività fisica, ma in continuazione, anche mentre stiamo dormendo. Il respiro, la digestione e il battito del cuore sono solo tre esempi di attività involontarie che richiedono costantemente energia.

La spesa energetica totale giornaliera (TDEE ) è la somma di tre diverse componenti: il metabolismo basale (BMR) + la termogenesi indotta dall'alimentazione (DIT) + l'attività fisica (AAE).

Metabolismo Basale (Basal Metabolic Rate)

Il BMR è l'energia necessaria al corpo umano per compiere le normali funzioni vitali minime e garantirne la sopravvivenza. Costituisce la maggior parte della spesa energetica giornaliera, circa 60-70%. Il metabolismo basale è una variabile strettamente personale ed è influenzato da vari fattori: genetica, età, sesso, etnia, composizione corporea e soprattutto dalla massa magra. Le attività degli organi interni sono quelle che più influiscono sul dispendio energetico quotidiano.

Termogenesi Indotta dall'Alimentazione ( Diet-Induced Thermogenesis)

La termogenesi indotta dall'alimentazione, chiamata anche effetto termico del cibo, è il processo metabolico che è causato dall'introduzione di cibo nel nostro organismo. Quando mangiamo, la spesa energetica aumenta e insieme ad essa anche il consumo di ossigeno, determinando una maggiore dispersione di calore. Le proteine e gli amminoacidi sono i macronutrienti che creano lo stimolo termogenico maggiore, i carboidrati e i grassi (lipidi) il minore. La termogenesi indotta dall'alimentazione costituisce circa il 15-30% della spesa energetica giornaliera.

Attività Fisica (Activity Energy Expenditure)

Durante l'attività fisica aumenta il dispendio di energie da parte del corpo e di conseguenza vengono utilizzate più calorie. Il consumo di queste calorie varia a seconda dell'intensità e della tipologia di attività, ma in generale costituisce circa il 5-10% della spesa energetica giornaliera.

Ora che abbiamo visto quali sono i termini di questa addizione, non è difficile capire come accelerare il metabolismo e di conseguenza perdere peso fin da subito.

Come accelerare il metabolismo

sport e metabolismo

Partendo dalla formula della TDEE si possono ricavare informazioni essenziali per capire come accelerare il metabolismo:

Alimentazione

Molte persone che decidono di intraprendere un percorso di dimagrimento, tendono a esasperare il regime di dieta consumando pochissimo cibo. Se torniamo però alla nostra somma della spesa energetica totale, vediamo come l'assunzione di cibo sia uno degli aspetti che riattiva il metabolismo. Una persona sovrappeso (in assenza di patologie) deve probabilmente diminuire le calorie introdotte giornalmente, ma non deve ridurle drasticamente. Mangiare troppo poco rallenta il metabolismo, diete troppo ferree portano solo il rischio di effetto yo-yo con conseguente ripresa dei chili persi, spesso con interessi.

Quando si parla di alimentazione corretta o equilibrata, si intende un'alimentazione dove vengono introdotti nell'organismo il giusto quantitativo di ogni tipologia di macronutrienti. Se ad esempio consumiamo troppi zuccheri, il corpo a causa del picco glicemico aumenta la produzione di insulina. Quest'ormone cattura lo zucchero in eccesso e lo trasporta negli adipociti che lo trasformano in depositi di energia per eventuali periodi di magra. In pratica accumuliamo grasso. I glucidi però sono anche la fonte primaria di energia del nostro corpo quindi non vanno assolutamente eliminati del tutto.

Esistono alcuni cibi in grado di accelerare il metabolismo e sono gli alimenti ricchi di anti-ossidanti che attivano nel nostro organismo, il particolare enzima AMP-Kinasi, detto anche “enzima della vita”. Questo enzima è in grado di stimolare la produzione di energia da parte delle cellule invece che lo stoccaggio di grasso. Per questo motivo questi alimenti vengono definiti brucia grassi. Broccoli, aglio, guaranà, tè verde, ananas, spezie, zenzero, peperoncino e molti altri.

Anche l'acqua ha un effetto termogenico molto importante all'interno del nostro corpo, di breve durata però, circa tra la mezz'ora e l'ora.

Esercizio Fisico

Fare esercizio fisico aumenta l'attività metabolica del nostro organismo. Più energia consumiamo, più le nostre cellule ne devono produrre. Per perdere peso la quantità di calore bruciate dev'essere superiore alla quantità di calorie introdotte . Il motivo è molto semplice: il corpo non avendo a disposizione i nutrienti per creare energia, preleva dai depositi le cellule di grasso per usarle come nuovo bio-combustibile. Bisogna però fare molta attenzione alla corretta assunzione di carboidrati e di proteine, ne sanno qualcosa i Bodybuilder natural, cioè che non assumono anabolizzanti e sostanze dopanti. Il corpo infatti tende ad usare come riserva energetica anche le proteine delle fibre muscolari, spesso chi perde peso, perde anche massa muscolare (catabolismo muscolare) oltre che massa grassa. In generale, se si vuole perdere peso, le classiche regole di un'alimentazione varia ed equilibrata abbinata ad un'attività fisica frequente sono sempre valide. Se invece l'obiettivo è quello di incrementare notevolmente la propria massa muscolare a discapito di quella grassa, il consiglio è di affidarsi sempre a professionisti preparati, come personal trainer e dietologi, per evitare il fai da te che molto spesso si rivela più distruttivo che costruttivo.

Metabolismo Basale

Se le prime due deduzioni sono più facili e intuitive, nel caso del metabolismo basale non è così semplice. Come accelerare il metabolismo basale? La risposta è: aumentando la propria massa magra. Il metabolismo basale infatti, come detto precedentemente, è una variabile strettamente personale influenzata da vari fattori ma soprattutto dalla massa magra. La massa magra è formata da tutto ciò che resta di un organismo una volta escluso tutto il grasso di deposito. Comprende ossa, organi interni, tessuto connettivo, grasso essenziale e muscoli. Aumentando la massa muscolaredunque aumenta la massa magra, di conseguenza il metabolismo accelera. Il motivo è che la massa muscolare è un tessuto metabolicamente molto più attivo di quello adiposo. Per semplificare: aumentando la propria massa muscolare, il corpo brucia più calorie anche per le funzioni vitali minime giornaliere.

Per sapere con esattezza il valore del proprio metabolismo basale è necessario ricorrere all'utilizzo di strumentazioni specifiche. Esistono però delle formule in grado di darne una stima indicativa.

La più semplice è la seguente:

MBR Donna = 0,95 kcal · Kg (peso corporeo) · 24 Ore = Risultato in kcal

Esempio per una donna di 60 Kg: 0,95 · 60 · 24 = 1368 kcal giornaliere

MBR Uomo = 1 kcal · Kg (peso corporeo) · 24 ore = Risultato in kcal

Esempio per un uomo di 80 Kg: 1 · 80 · 24 = 1920 kcal giornaliere

Come accelerare il metabolismo e perdere peso con trattamenti specifici

Un'alimentazione attenta all'equilibrio tra i macronutrienti e un piano di attività fisica mirato all'aumento di massa muscolare sono sicuramente ottimi metodi per accelerare il proprio metabolismo. Purtroppo non sempre sono anche la soluzione definitiva al problema dei chili di troppo. Questo perché come detto ad inizio articolo, il metabolismo non è l'unico fattore che influisce sul nostro peso corporeo.

In questi casi la tecnologia può essere molto utile e venirci incontro con soluzioni specifici per la riattivazione del metabolismo e per il dimagrimento.

Un programma sinergico molto efficace effettuato nei Centri di Estetica Avanzata Pearl’age è quello composto dall'utilizzo del Dome, del Lipolaser e infine dalla Radio CRV.

Vengono effettuate una serie di sedute iniziali con il Dome, un lettino di concezione e fabbricazione giapponese; viene considerato una sorta di sauna, però con la sensazione di un calore secco, ed ha funzione profondamente detossinante, purificante e dimagrante, infatti in una sola seduta si possono perdere circa 600 Kcal. Il numero di queste sedute viene deciso in base alla necessità della persona e hanno l’obiettivo di risvegliare e riattivare il metabolismo, prima di passare al trattamento con il Lipolaser.

Il Lipolaser è un laser frazionato a freddo che permette di "sciogliere e svuotare" le cellule di grasso in zone localizzate e successivamente di espellerle tramite le vie naturali del corpo.

Si passa infine al trattamento con la Radio CRV, un'apparecchiatura che sfrutta il principio della diatermia, questa genera un miglioramento della perfusione dell’area adiposa e consente di aumentare il metabolismo tissutale ed il successivo drenaggio dei cataboliti dell’area trattata. Quest’azione di ristrutturazione del derma è inoltre possibile grazie all’effetto di biostimolazione sui fibroblasti svolto dalla veicolazione transdermica di ozono (O3) o di altre sostanze con principi attivi specifici (es. acido ialuronico).

Se pensate che le nostre soluzioni di Estetica Avanzata possano fare al caso vostro, controllate qual è il Centro Pearl’age più vicino a voi e prenotate la vostra consulenza gratuita.

Centro Estetica Avanzata Pearlage

prenota consulenza pearlage

 

Immagine Copyright Depositphotos Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Immagine personale
Immagine Copyright Depositphotos Yapanda

Condividi

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter