Cortisolo e inestetismi: lo stress è nemico dell'estetica

 stress nemico estetica

Il cortisolo è un ormone steroideo che viene sintetizzato dalle ghiandole surrenali, in particolare dalle cellule della zona fascicolata. Viene spesso definito come " ormone dello stress", in quanto la sua produzione aumenta esponenzialmente in condizioni di forte stress fisico o psicologico. Quando questo accade il cortisolo (insieme ad altri ormoni come l'adrenalina) inibisce temporaneamente le funzioni corporee non indispensabili a favore di un maggiore sostegno degli organi vitali. Questa reazione viene definita come "fight-or-flight response", traducibile in italiano come "reazione di attacco o fuga". In sostanza è ciò che permette di scappare di corsa di fronte ad un pericolo o di affrontarlo.
In condizioni normali inoltre il cortisolo è fondamentale per le numerose funzioni che svolge nell'organismo, oltre che per i "casi di emergenza". Tuttavia una sua produzione eccessiva per periodi prolungati ha degli effetti negativi sul nostro corpo che spesso sfociano nella formazione di inestetismi tipici come cellulite, grasso localizzato, rughe o acne. Una persona psicologicamente stressata dal lavoro, dalle relazioni sociali o dalla vita frenetica in generale, è come se vivesse costantemente in una situazione di pericolo. In questi casi, gli inestetismi sono interpretabili come una proiezione esteriore di un malessere interiore.

Il cortisolo e le sue funzioni

Il cortisolo viene prodotto nei surreni in risposta all'ormone ATCH, prodotto a sua volta dall'ipofisi. Normalmente la sua produzione segue il ciclo circadiano, una sorta di "orologio biologico" dell'essere umano della durata di 24 ore. Questo ciclo è influenzato da fattori esterni: ad esempio, l'alternarsi di luce e buio e la temperatura determinano il ritmo sonno-veglia. La produzione di cortisolo dunque, ha il suo picco al mattino, intorno alle otto circa. Diminuisce poi nell'arco della giornata fino ad arrivare al minimo intorno alla mezzanotte circa.

Questo ormone steroideo, in condizioni fisiche e psicologiche normali, è molto importante per diverse funzioni:

  • regola i livelli di zucchero (glucosio) nel sangue
  • contribuisce al metabolismo di carboidrati, lipidi e proteine
  • svolge un’azione anti-infiammatoria
  • controlla la pressione arteriosa
  • controlla l'equilibrio idro-salino
  • nelle donne, contribuisce allo sviluppo del feto durante la gravidanza

In casi di pericolo invece, la produzione di cortisolo aumenta e cambiano le sue funzioni:

  • induce un aumento repentino della gittata cardiaca
  • abbatte le difese immunitarie
  • aumenta la glicemia e quindi l'afflusso di zuccheri nel sangue
  • riduce la produzione di collagene
  • stimola il catabolismo proteico, cioè la conversione di proteine in glucosio.
  • stimola la produzione di acidi grassi (lipogenesi)

Lo scopo di tutti questi processi è quello di rendere disponibili immediatamente delle energie al corpo, in modo tale da reagire di fronte ad un pericolo. Questa funzione del cortisolo era indispensabile per la sopravvivenza dei nostri antenati che erano sottoposti continuamente a situazioni di grande rischio. Con il processo evolutivo della nostra specie, questa funzione è rimasta inalterata, tuttavia è decisamente eccessiva per i nostri tempi , in quanto raramente ci si può trovare in situazioni di pericolo fisico che richiedano di attaccare o scappare nel giro di pochi istanti . I pericoli dunque sono mutati in condizioni di stress psicologico tipiche dell'era contemporanea e influenzate da ritmi di lavoro frenetici, abitudini alimentari scorrette e relazioni sociali malsane.

Lo stress inoltre incide sulle tempistiche della produzione di cortisolo, facendo in modo che questo venga prodotto in quantità anche verso la fine della giornata. A lungo andare lo stress cronico modifica sostanzialmente la produzione di questo ormone, con picchi produttivi nelle ore notturne e minimi nelle ore del mattino e metà giornata. Solitamente infatti, una persona tipicamente stressata è molto stanca al mattino, dorme poche ore ed è più attiva nella fase serale della giornata.

Cortisolo, stress e inestetismi

 stress e inestetismi

Alti livelli di cortisolo nel sangue per lunghi periodi scatenano dunque alterazioni e scompensi metabolici che sono responsabili della comparsa inestetismi.

Aumento di peso e grasso localizzato

L'aumento della massa grassa è un effetto tipico dello stress ed è dovuto all'influenza del cortisolo sull'aumento della glicemia, della produzione di acidi grassi e del catabolismo proteico. Solo parte degli zuccheri che vengono immessi in maggiore quantità nel flusso sanguigno viene utilizzata per creare energia, i restanti vengono immagazzinati come grasso corporeo nelle zone di pancia. fianchi, cosce e glutei. Stesso discorso ovviamente per gli acidi grassi stessi.
Il catabolismo proteico invece ha un doppio effetto, sia sull'aspetto estetico che sul metabolismo. Sull'aspetto estetico è più evidente, in quanto una disintegrazione delle proteine presenti nei muscoli determina una perdita di massa muscolare. La massa muscolare però è anche parte della massa magra del corpo, che è strettamente collegata al metabolismo basale. Più è alta la percentuale di massa magra più è veloce il metabolismo basale. Per questo motivo il cortisolo è l'incubo dei bodybuilder, perchè promuove una perdita massa muscolare e il rallentamento del metabolismo.

Cellulite e ritenzione idrica

Un eccesso di cortisolo determina una maggiore concentrazione sanguigna di sodio rispetto al potassio. Il sodio, come ben noto, è tra i principali responsabili della ritenzione di liquidi e acqua . Il ristagno di questi liquidi negli spazi interstiziali, tra le cellule, predispone i tessuti allo sviluppo di infiammazioni. Queste infiammazioni, insieme al continuo accumulo di liquidi e all'ingrossamento degli adipociti (cellule di grasso) portano alla formazione della cellulite, in particolar modo nelle donne.

Acne

Un'iperattività delle ghiandole surrenali, con conseguente aumento di cortisolo nell'organismo, può causare a sua volta l'iperattività delle ghiandole sebacee. Quest'ultime iniziano ad aumentare la loro produzione di sebo, che nei casi peggiori può sfociare in acne. In questi casi si parla infatti di "acne da stress".

Invecchiamento cutaneo precoce

La diminuzione della sintesi di collagene causata dal cortisolo è deleteria per l'aspetto della pelle. Il collagene infatti, insieme all'elastina, è una proteina fondamentale per la struttura e la compattezza della pelle . La sua diminuzione determina un invecchiamento cutaneo precoce e il cedimento dei tessuti, con la conseguente formazione di rughe e perdita di tono cutaneo.

L'estetica avanzata per il benessere psico-fisico

estetica avanzata benessere 

Il legame stress-cortisolo-inestetismi è da considerare a tutti gli effetti come un circolo vizioso. Perché se è vero che lo stress provoca l'aumento di produzione di cortisolo che a sua volta è causa della comparsa di inestetismi, è anche vero che gli inestetismi stessi causano stress e alimentano nuovamente il ciclo. Ad esempio lo stress causa la cellulite, ma anche la cellulite stessa è causa di molto stress. Basta immaginare il periodo estivo, la prova costume e la paura di essere osservati e giudicati.

Per questo motivo, nei nostri Centri di Estetica Avanzata, spieghiamo sempre a chi decide di affidarsi a noi quali devono essere gli obiettivi del percorso che intraprendiamo insieme. Da un lato, noi possiamo offrire la nostra esperienza e le migliori tecnologie per trattare l'origine fisiologico degli inestetismi al fine di raggiungere il loro obiettivo, l'unico: piacersi e star bene con sé stessi. Dall'altro lato è importante sapere che all'origine di un inestetismo spesso c'è un fattore di tipo psicologico, dovuto a stress, ansia, depressione, rabbia o altro. È molto importante dunque nella vita ogni tanto rimettere noi stessi al primo posto e fare qualcosa per prenderci cura di noi a 360 gradi. Se si sta meglio con sé stessi, si sta meglio anche in compagnia.

A seguito di una consulenza d’immagine che è fondamentale per capire qual è l’inestetismo che più influisce negativamente a livello fisico e psichico, abbiamo creato dei protocolli professionali per trattare gli inestetismi analizzati precedentemente in maniera mirata ed efficace.
Riassumendoli brevemente:

  • Aumento di peso e grasso localizzato: protocollo di detossinazione corporea, dimagrimento localizzato e linfodrenaggio.
  • Cellulite e ritenzione idrica: protocollo di detossinazione corporea, riduzione della cellulite localizzata e linfodrenaggio distrettuale.
  • Acne: protocollo disintossicazione cutanea profonda e ristabilimento del normale pH fisiologico della pelle.
  • Invecchiamento cutaneo precoce: protocollo di riattivazione dei fibroblasti (con conseguente produzione di collagene ed elastina) e appianamento delle rughe profonde attraverso la veicolazione di prodotti specifici.

Se vuoi fare il primo passo in avanti per il tuo benessere psico-fisico, trova il centro Pearl’age più vicino a te e prenota subito la tua consulenza d’immagine gratuita.

Staff Centro Estetica Avanzata Pearlage

prenota consulenza pearlage

 

Immagine copyrigth depositphotos\SIphotography
Immagine copyrigth depositphotos\starast
Immagine di proprietà

Condividi

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter