Detossinazione: eliminare le tossine

coppia detossificataQuando si parla di detossinazione, la prima domanda che le mie clienti mi chiedono nel nostro centro estetico di Torino è: "Consulente Grazia, ma cosa sono le tossine? E soprattutto come si accumulano nel nostro corpo?”

Le tossine sono elementi di scarto, possono essere invisibili, come gli inquinanti dell'aria, possono essere prodotti dal nostro corpo, nello specifico dalle nostre cellule come sostanze di scarto oppure dai vari additivi alimentari e dai farmaci.

Un esempio pratico: pillola anticoncezionale e sigarette aumentano la quantità di tossine nel nostro corpo.

Fortunatamente abbiamo 5 organi (detti emuntori) che sono adibiti all'eliminazione delle tossine: fegato, reni, polmoni, intestino e pelle; essi sono collegati al sistema circolatorio e al sangue affinché svolgano tale compito.

Più questi organi sono "puliti" e meglio lavorano.

Oggi abbiamo deciso di approfondire una tipologia di detossinazione, cioè quella legata all’eliminazione di tossine dalla pelle.

La prima volta che ho sentito parlare del Dôme è stato da una mia cara amica che mi ha portato a Parigi per farmelo conoscere.

Il Dôme è un "lettino detossinante" studiato da scienziati giapponesi che grazie ai suoi infrarossi lontani, a base vegetale, aiuta il nostro corpo non solo ad eliminare le sostanze tipiche della sudorazione, come sale, ammoniaca, acido urico ma, e in questo risiede la sua unicità, riesce ad arrivare più in profondità, eliminando tossine, acido lattico e metalli pesanti, aiutando il nostro organismo a depurarsi e a dimagrire.

Durante la seduta nel nostro centro di via San Quintino, che ha una durata di circa 30 minuti, oltre a "bruciare" fino a 600 kcal, stimoliamo il nostro sistema immunitario e velocizziamo il metabolismo.

Seguendo gli insegnamenti della cultura orientale, nel momento in cui ci prendiamo cura di noi stessi, il nostro corpo ci ringrazia.

Staff Centro Estetico Pearlage

prenota consulenza pearlage

 

Immagine copyright depositphotos Syda_Productions

Condividi

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter