Veicolazione transdermica: l'Anti-age efficace e senza aghi

veicolazione transdermica

L’invecchiamento cutaneo è un processo naturale di deterioramento della pelle con il quale tutti, prima o poi, devono fare i conti. Questo peggioramento dell’aspetto e del tono cutaneo inizia più o meno attorno ai 25 anni, ma può essere accellerato da molti fattori come il fumo, i raggi solari, gli agenti atmosferici, le malattie, ecc.
Ma se è vero che può essere velocizzato, è anche vero che esistono dei metodi per rallentarlo, riducendo i segni dell’età e dell’avanzare del tempo.
La veicolazione transdermica è l’alternativa non invasiva alle terapie estetiche che prevedono l’utilizzo di aghi per iniettare sostanze attive nella pelle. Infatti, si possono ottenere gli stessi risultati sfruttando l’elettroporazione; generando dei campi elettrici a basso voltaggio sulla pelle, si favorisce la dilatazione dei pori ed è possibile trasportare sostanze attive, come ad esempio l’acido ialuronico, in profondità nel derma.

La veicolazione transdermica è un trattamento viso o corpo che viene utilizzato per il ringiovanimento cutaneo o la biorivitalizzazione, ma anche per combattere la cellulite e altri inestetismi della pelle.

Come funziona la veicolazione transdermica

Quando si applicano delle creme sulla pelle, queste possono arrivare solo ad una certa profondità, perchè la cute ha una barriera idrolipidica che permette di difendere l’interno dell’organismo e di evitare la perdita o l’ingresso di acqua.
L’idea di base della veicolazione transdermica è la possibilità di penetrare questa barriera per trasportare ingredienti e sostanze attive direttamente nelle zone necessarie, al di sotto dello strato epidermico.

L’elettroporazione utilizza una corrente a bassa frequenza, la cui intensità viene regolata dall'operatore, e fornisce una particolare forma d'onda che ha due effetti:

1. Ionizza le molecole degli ingredienti attivi utilizzati nei trattamenti.

2. Crea piccoli canali nella pelle, affinché gli ingredienti si spostino verso il basso.

L’apice del manipolo dell’elettroporatore è caricato in modo simile alle molecole ionizzate e mentre si tratta la pelle, le respinge all’interno di quest’ultima. Gli ingredienti contenuti nelle molecole idrosolubili permeano così la barriera idrolipidica della pelle e scorrono a cascata nei tessuti sottostanti, attraverso i piccoli canali creati tra le cellule.
Si ritiene che sfruttando questa tecnologia si possa penetrare nella pelle fino a 9-10 mm e che i prodotti vengano veicolati in grande quantità, fino al 90%.

Sostanze attive veicolabili

Gli inestetismi di viso e corpo che possono essere trattati con il veicolatore transdermico sono molteplici e a seconda delle necessità potrebbe essere più utile veicolare un prodotto rispetto ad un altro.
Per quanto riguarda gli inestetismi del viso, le zone solitamente trattate sono: fronte, contorno occhi (zampe di gallina), contorno labbra (codice a barre), collo e decolleté. Veicolando sostanze come acido ialuronico, collagene, niacinamide, sodio DNA e vitamine si può lavorare su:

Per quanto riguarda invece gli inestetismi del corpo, le zone trattate sono pancia, fianchi, cosce, glutei e braccia. Tra le sostanze veicolabili troviamo fosfatidilcolina, carnitina, caffeina, elastina, vitamina C, sodio desossicolico per poter lavorare su:

  • Smagliature
  • Adiposità localizzate
  • Cellulite
  • Lassità cutanea
  • Rimodellamento
  • Rassodamento di seno e glutei
  • Tonificazione

I vantaggi della veicolazione transdermica

vantaggi veicolazione transdermica

Il vantaggio principale è dato ovviamente dal fatto di essere un trattamento assolutamente non invasivo durante il quale non vengono utilizzati aghi, il che lo rende accessibile anche a persone che soffrono di agofobia.
Il trattamento inoltre è praticamente indolore ma l’apparecchiatura può essere tarata a seconda della resistenza soggettiva della persona.
Dopo il trattamento si può tranquillamente tornare alle attività di tutti i giorni, senza la necessità di medicazioni.

Anche a livello tecnico, il trattamento ha numerosi vantaggi:

  • viene definito selettivo, in quanto è efficace localmente sulle zone trattate e non colpisce le zone sane;
  • possono essere utilizzate quantità inferiori di sostanze grazie all’alta percentuale di veicolazione dei prodotti;
  • non tende a sovraccaricare il metabolismo cutaneo e quello corporeo;
  • le molecole durante la veicolazione rimangono intatte ed hanno quindi un’efficacia maggiore rispetto a quelle utilizzate con metodi invasivi;
  • i risultati hanno un effetto naturale e nella maggior parte dei casi sono visibili sin dalle prime sedute.

Veicolazione transdermica nei Centri di Estetica Avanzata Pearl’age

Nei Centri di Estetica Avanzata Pearl’age per quanto riguarda i trattamenti viso Anti-age (anti-età) utilizziamo la veicolazione transdermica, per contrastare rughe profonde o superficiali, rughe dell’orbicolare degli occhi e delle labbra, segni d’espressione della fronte e segni del fotoaging. Per ottenere il miglior risultato possibile, solitamente il Veicolatore Transdermico viene utilizzato in sinergia con la Radiofrequenza.

Nell’ambito dei trattamenti corpo invece, utilizziamo il veicolatore transdermico per gli inestetismi cutanei della cellulite, per le lassità cutanee di addome, interno coscia e braccia e per le adiposità localizzate. A seconda dell’obiettivo ultimo della persona, può essere utilizzato in sinergia con apparecchiature professionali come Onde Acustiche, Dome e Lipolaser.

Se pensi che questo trattamento possa fare al caso tuo, trova il centro Pearl’age più vicino a te e prenota subito la tua consulenza d’immagine gratuita.

Staff Centro Estetica Avanzata Pearlage

prenota consulenza pearlage

 

Immagine copyright depositphotos\poznyakov
Immagine copyright depositphotos\Goodluz

Condividi

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter