Trattamenti drenanti: quali sono i più efficaci

< News di bellezza

I trattamenti drenanti sono la soluzione ideale per chi soffre di ritenzione idrica e ristagno di liquidi nelle gambe. Gli arti inferiori sono una parte del corpo “critica” per la circolazione sanguigna e linfatica per il semplice motivo che la risalita verso il cuore avviene contro la forza di gravità. Se a questa difficoltà si aggiungono anche altre problematiche dovute a sedentarietà, alimentazione squilibrata o altro, gonfiore e inestetismi diventano ancora più fastidiosi ed evidenti.

Grazie ai trattamenti di linfodrenaggio manuali o con apparecchiature come il Linforex, il Pressomassaggio o Radio CRV è possibile tornare ad avere nuovamente gambe leggere e dire addio alla ritenzione.

Cause del ristagno di liquidi

Il termine “ritenzione idrica” indica la tendenza a trattenere nell’organismo dei liquidi che vanno ad accumularsi negli spazi interstiziali, ovvero quelli tra le cellule. Questo può avvenire per varie cause e di diversa natura, ma se escludiamo la genetica, gli ormoni (le donne sono maggiormente soggette a questa problematica) o alcune patologie particolari, quelle principali sono tutte collegati allo stile di vita.

Sedentarietà

La circolazione sanguigna scorre in direzione centripeta, ovvero dalla periferia del corpo (e dagli organi) verso il cuore. Dalle gambe dunque, il sangue deve risalire verso l’alto sfidando la gravità, motivo per cui le vene sono dotate di alcune valvole a “nido di rondine”. Queste impediscono al sangue di riscendere verso il basso quando viene spinto verso l’alto. Ma chi è che aiuta le vene a spingere il sangue verso l’alto? I muscoli, o per meglio dire, il movimento di questi ultimi che crea quella che viene definita come pompa muscolare.

Per questo motivo una vita eccessivamente sedentaria dovuta ad esempio ad un lavoro molto statico o alla scarsa attività fisica può provocare il ristagno di liquidi nelle gambe.

Alimentazione squilibrata

Esiste una stretta correlazione tra ciò che mangiamo e le reazioni biologiche all’interno del nostro organismo. Nel caso della ritenzione di liquidi, alcuni alimenti se consumati in eccesso possono peggiorare molto questa problematica. Alcuni esempi sono il sale, i cibi ricchi di grassi, le bevande alcoliche, la caffeina e gli zuccheri. È importante invece consumare in buona quantità frutta, verdura e in generale alimenti ricchi di potassio. Quest’ultimo è “un’antagonista” del sodio e favorisce lo smaltimento di liquidi in eccesso.

Stress e cattive abitudini

Ritmi di vita frenetici, scarso riposo, fatica fisica eccessiva o cambiamenti repentini nello stile di vita possono aumentare i livelli di ADH, l’ormone antidiuretico che stimola i reni a trattenere acqua per evitare la disidratazione. Tuttavia, livelli troppo alti di questo ormone provocano una ritenzione eccessiva dei liquidi che può creare dei ristagni negli arti inferiori. Attenzione anche al fumo che favorisce l’accumulo di scorie nei tessuti interstiziali.

Abbigliamento sbagliato

L’ultima delle cause è talmente semplice che non potrebbe non venire in mente nell’immediato. Ad esempio. la forte compressione esercitata da vestiti troppo stretti ostacola la circolazione di liquidi nel corpo. Meglio evitare dunque i jeans skinny e tutti quegli indumenti aderenti che stringono su gambe e caviglie.

Prevenzione e rimedi

prevenzione-ritenzione-idrica-pearlage

Ci sono dei piccoli accorgimenti e rimedi da adottare per evitare la ritenzione idrica e il ristagno di liquidi che causa gonfiore nelle gambe:

  • mantenere uno stile di vita sano, cercando di avere un’alimentazione più equilibrata possibile e svolgendo un po’ di attività fisica senza esagerare;
  • evitare fumo e alcool;
  • bere sufficientemente acqua durante il giorno (2,5 litri circa);
  • cercare di ridurre il più possibile lo stress;
  • utilizzare cosmetici drenanti che aiutano a contrastare gli inestetismi della pelle provocati dal ristagno di liquidi.

Trattamenti drenanti migliori

Se i rimedi più semplici non sono sufficienti ad alleviare il gonfiore e contrastare il ristagno di liquidi, è possibile affidarsi ad alcuni trattamenti estetici specifici. I trattamenti drenanti sono in grado di promuovere il drenaggio di liquidi, in particolare di linfa, ed evitare l’intossicazione dei tessuti e la comparsa degli inestetismi tipici della ritenzione idrica.

linforex-trattamento-drenante-pearlage

Il Linforex è un’apparecchiatura professionale in grado di eseguire contemporaneamente un drenaggio linfatico, tramite un sistema di elettrostimolazione, e un drenaggio venoso, tramite un sistema di tipo pneumatico. Le onde elettriche emesse dal Linforex promuovono la scomposizione delle proteine accumulate negli spazi interstiziali fino a riportarle alla loro dimensione originale. In questo modo possono rientrare all’interno del circolo linfatico ed essere successivamente espulse tramite le vie naturali del corpo (principalmente tramite l’urina). Contemporaneamente, il sistema pneumatico a pompa posizionato sotto il piede (sulla soletta di Lejars) promuove il drenaggio dei vasi linfatici e il conseguente completamento del ciclo della linfa.

Il Pressomassaggio (o pressoterapia) è un trattamento ideale per contrastare il ristagno dei liquidi, la ritenzione idrica e anche la cellulite. È in grado di riattivare la circolazione linfatica e sanguigna tramite dei particolari accessori che si gonfiano e si sgonfiano di aria. Grazie ad una sequenza ritmica di gonfiamenti e sgonfiamenti che esercitano una pressione precisa sui vasi linfatici e sanguigni, riproduce l’effetto della pompa muscolare attivata durante la camminata, aiutando il flusso circolatorio. Così facendo, favorisce l’eliminazione gli accumuli dovuti alla cattiva circolazione e dei liquidi in eccesso. 

radio-crv-linodrenaggio-doppio-manipolo-pearlage

La Radio CRV infine, è un’apparecchiatura professionale che emette in contemporanea diversi tipi di energia e può essere utilizzata su diversi inestetismi. Unisce due tecnologie molto note nel campo estetico per la loro azione anti-age: la radiofrequenza e la veicolazione transdermica. Nel caso del linfodrenaggio però, risulta molto efficace e pratica grazie al doppio manipolo che viene utilizzato durante il trattamento. Sulla pelle i manipoli danno la sensazione di essere un’estensione naturale delle mani dell’operatrice e in generale il trattamento risulta decisamente piacevole grazie all’unione tra massaggio linfodrenante e utilizzo dell’apparecchiatura. La radiofrequenza emessa dalla Radio CRV, crea un calore endogeno che si sviluppa in profondità nei tessuti e aumenta l’effetto drenante per mezzo della vasodilatazione.

Il trattamento migliore da effettuare e l’eventuale numero di sedute sono fattori che vengono valutati dalle nostre Beauty Manager in fase di consulenza d’immagine, il vero valore aggiunto dei nostri Centri di Estetica Avanzata, presenti a Torino e Rivoli. I programmi vengono infatti studiati e creati su misura per le esigenze specifiche di ogni persona.

Compila il form sottostante per prenotare la tua consulenza gratuita!

Staff Centro Estetico Pearl'age

Con la nostra esperienza e i nostri trattamenti drenanti professionali possiamo aiutarti a contrastare la ritenzione idrica e le gambe gonfie. Trova il centro Pearl’age più vicino a te e prenota subito la tua consulenza d’immagine gratuita.

    Potrebbero interessarti anche:

    Trattamenti Estetici in Gravidanza: quali sono i più sicuri

    I trattamenti estetici in gravidanza sono spesso un'incognita per le donne che affrontano questo im...

    Leggi tutto
    Consulenza Facial Shape a Torino nei Centri Pearl’age

    Hai mai desiderato scoprire quale taglio di capelli o trucco valorizzasse al meglio la tua forma de...

    Leggi tutto
    Pearl’age Collegno – Centro di Estetica Avanzata

    Il nuovo Centro Pearl'age di Collegno rappresenta una pietra miliare nella storia della nostra azie...

    Leggi tutto
    Estetica Oncologica a Torino nei Centri Pearl’age

    L'estetica oncologica è un campo che pone al centro la delicatezza e il benessere dei pazienti imp...

    Leggi tutto
    Tonificare addome: consigli utili e opzioni non invasive

    Tonificare l'addome è un obiettivo ambito da molte persone che desiderano migliorare la propria fo...

    Leggi tutto
    Cellulite glutei: cause, prevenzione e trattamenti migliori

    La cellulite sui glutei è un inestetismo comune che provoca una superficie cutanea dal tipico aspe...

    Leggi tutto
    Gambe e caviglie gonfie: cause, prevenzione e trattamenti

    Gambe e caviglie gonfie rappresentano un disturbo estetico che colpisce molte persone, specialmente...

    Leggi tutto
    Pelle flaccida addome: cause, prevenzione e soluzioni non in..

    Con il passare del tempo, la nostra pelle subisce inevitabilmente i segni dell'invecchiamento. Uno ...

    Leggi tutto
    Pelle a buccia d’arancia: da cosa è causata e come el..

    La pelle a buccia d'arancia è un inestetismo molto comune che colpisce maggiormente le donne ma pu...

    Leggi tutto