Pelle flaccida addome: cause, prevenzione e soluzioni non invasive

< News di bellezza

Con il passare del tempo, la nostra pelle subisce inevitabilmente i segni dell’invecchiamento. Uno dei sintomi più comuni dell’invecchiamento della pelle è la comparsa della pelle flaccida, soprattutto nell’area dell’addome. La pelle flaccida addominale è solitamente il risultato di una perdita di tonicità e di elasticità della pelle, spesso causata da una serie di fattori che vanno dall’invecchiamento alla gravidanza, dall’obesità alla rapida perdita di peso.

Fortunatamente, oltre a delle misure preventive, esistono delle soluzioni non invasive come la Radiofrequenza, il Veicolatore Transdermico e l’Onda ReCell in grado di trattare la pelle addominale rilassata e contrastare questo inestetismo.

Cause pelle flaccida addome

La pelle flaccida addominale può essere causata da una serie di fattori. L’invecchiamento è sicuramente uno dei principali, poiché con il passare degli anni la pelle perde la sua naturale elasticità. Ciò si verifica perché la produzione di collagene ed elastina, le due proteine fondamentali per l’elasticità della pelle, diminuisce con il passare del tempo, mentre la capacità della nostra pelle di trattenere l’acqua si riduce. Questo si traduce in una pelle meno tonica e idratata.

Un’altra causa tipica del rilassamento della pelle sull’addome è la gravidanza. Durante i nove mesi infatti, l’estensione e la contrazione ripetute del tessuto cutaneo nell’area addominale possono provocare la pelle flaccida. Ciò è dovuto alla crescita del bambino che provoca un’espansione e una contrazione continua dell’utero. Inoltre, durante la gravidanza, avviene anche un notevole aumento di peso, che aumenta ulteriormente la tensione degli strati di pelle, facendoli estendere al punto di creare una zona in cui la pelle può perdere la sua elasticità, un po’ come un elastico che viene tirato oltre le sue capacità.

gravidanza-pelle-flaccida-pearlage

L’obesità è un’altra causa chiave della pelle flaccida sull’addome. Quando una persona è obesa, il tessuto adiposo si accumula nell’addome e si estende anche attraverso la pelle, creando un’area in cui l’elasticità della pelle può essere compromessa. Inoltre, le contrazioni ripetute del tessuto cutaneo legate alla respirazione diventano meno efficaci a sostenerne la tonicità.

Infine, una rapida perdita di peso può provocare la pelle flaccida sull’addome. Quando si perde peso rapidamente, la pelle non ha il tempo di adattarsi al nuovo peso, creando pieghe che possono verificarsi all’interno di quest’area. Il problema si fa anche più evidente se la persona aveva una notevole quantità di tessuto adiposo nell’addome, poiché una volta eliminato il tessuto adiposo, la pelle che li copre non riesce già a contrarsi a sufficienza.

La prevenzione

La prevenzione della pelle flaccida addome è più semplice di quanto si possa pensare, infatti è legata ad uno stile di vita sano che eviti cambi repentini di peso e contrasti l’invecchiamento cutaneo precoce. Una dieta equilibrata e l’esercizio fisico sono le migliori opzioni per prevenire la formazione di pelle flaccida nell’area addominale. L’esercizio fisico regolare aiuta a mantenere la pelle elastica e tonica, ma anche una dieta povera di grassi saturi e ricca di nutrienti è importante per prevenire l’obesità e il sovrappeso, che contribuiscono alla comparsa di questo inestetismo.

Durante la gravidanza invece, l’utilizzo di una crema idratante e tonificante può aiutare a mantenere la pelle elastica e in forma, specialmente durante i mesi finali quando la pancia della donna si espande rapidamente per accogliere il bambino in crescita. L’uso regolare della crema può aumentare l’elasticità della pelle e prevenire la sua flaccidità, aiutando inoltre a ridurre il rischio di smagliature e altri segni di distensione della pelle.

Pelle flaccida addome: le soluzioni non invasive

trattamenti-pancia-flaccida-addome-pearlage

Sfortunatamente, ci sono alcune situazioni in cui la prevenzione non è sufficiente e la pelle flaccida addominale sfortunatamente si presenta comunque. In questi casi, esistono alcune soluzioni non invasive per rimediare al problema. Sono diversi infatti i trattamenti di Estetica Avanzata che risultano particolarmente efficaci nel contrastare questo inestetismo corporeo.

La Radiofrequenza, il Veicolatore Transdermico e l’Onda ReCell sono alcune delle opzioni non invasive che possono aiutare a tonificare la pelle e a migliorare il suo aspetto.

La Radiofrequenza è una tecnologia avanzata che utilizza onde elettromagnetiche ad alta frequenza per riscaldare il tessuto cutaneo. Quando la radiofrequenza viene applicata sulla pelle flaccida dell’addome, i segnali elettrici ad alta frequenza penetrano in profondità nei tessuti, riscaldando il collagene presente nella pelle. Le fibre di collagene così stimolate si accorciano, provocando un effetto tensorio in superficie che contrasta la flaccidità.

Inoltre, in risposta a questo processo di riscaldamento, le cellule del tessuto cutaneo iniziano a produrre nuovo collagene e elastina, le due componenti essenziali che mantengono la pelle tesa e giovane. Questo aumento della produzione di collagene ed elastina aiuta a ridurre la flaccidità della pelle e a migliorare l’elasticità, il tono e la consistenza dell’epidermide. Inoltre, la radiofrequenza stimola anche la circolazione sanguigna e il flusso linfatico nella zona dell’addome, promuovendo il drenaggio delle tossine e dei liquidi, il che contribuisce ulteriormente a migliorare l’aspetto generale della pelle.

Il Veicolatore Transdermico invece, è una tecnologia innovativa che consente di trasferire sostanze attive attraverso la pelle, senza recidere o danneggiare i tessuti sottostanti. Grazie al suo meccanismo d’azione, la veicolazione transdermica può contrastare efficacemente la pelle flaccida sull’addome. In particolare, attraverso l’applicazione di formulazioni specifiche sulla zona interessata, questa tecnologia consente di veicolare in modo mirato sostanze attive ad azione tonificante e rassodante, come l’acido ialuronico o peptidi biomimetici. Questi ingredienti agiscono in sinergia sui tessuti cutanei, favorendo il ripristino dell’elasticità e della compattezza della pelle dell’addome.

Infine, l’Onda ReCell, un’apparecchiatura per l’estetica di ultima generazione che combina tre diverse energie: radiofrequenza, ultrasuoni e veicolazione transdermica. La radiofrequenza agisce generando calore in profondità, modificando lo stato del tessuto connettivo e rendendo maggiormente disponibile l’acqua nei tessuti. Inoltre, provoca la denaturazione e la contrazione delle fibre di collagene con effetto lifting. Gli ultrasuoni generati elettricamente promuovono ulteriore diatermia, un micro-idromassaggio ad alta frequenza, un aumento della permeabilità cellulare ed l’effetto di cavitazione. Quest’ultima è particolarmente efficace per la riduzione del tessuto adiposo, in sinergia con la veicolazione transdermica che dilata i pori della pelle e trasporta sostanze attive come l’acido ialuronico, utilizzato per le sue proprietà idratanti e tonificanti.

Il trattamento migliore e l’eventuale numero di sedute vengono sempre valutati dalle nostre Beauty Manager in fase di consulenza d’immagine, il vero valore aggiunto dei nostri Centri estetici. I programmi vengono infatti studiati e creati su misura per le esigenze specifiche di ogni persona.

Compila il form sottostante per prenotare la tua consulenza gratuita!

Staff Centro Estetico Pearl'age

Con la nostra esperienza e le nostre apparecchiature professionali possiamo aiutarti a contrastare la pelle flaccida sull’addome. Trova il centro Pearl’age più vicino a te e prenota subito la tua consulenza d’immagine gratuita.

    Potrebbero interessarti anche:

    Rughe attiniche: cause, prevenzione e trattamenti più effic..

    Le rughe attiniche, conosciute anche come rughe solari, sono quei sottili solchi profondi che si fo...

    Leggi tutto
    Acne: Trattamenti Estetici e Suggerimenti per una Pelle Sana

    L'acne è una condizione cutanea comune che colpisce milioni di persone in tutto il mondo, soprattu...

    Leggi tutto
    Trattamenti Estetici in Gravidanza: quali sono i più sicuri

    I trattamenti estetici in gravidanza sono spesso un'incognita per le donne che affrontano questo im...

    Leggi tutto
    Consulenza Facial Shape a Torino nei Centri Pearl’age

    Hai mai desiderato scoprire quale taglio di capelli o trucco valorizzasse al meglio la tua forma de...

    Leggi tutto
    Pearl’age Collegno – Centro di Estetica Avanzata

    Il nuovo Centro Pearl'age di Collegno rappresenta una pietra miliare nella storia della nostra azie...

    Leggi tutto
    Estetica Oncologica a Torino nei Centri Pearl’age

    L'estetica oncologica è un campo che pone al centro la delicatezza e il benessere dei pazienti imp...

    Leggi tutto
    Tonificare addome: consigli utili e opzioni non invasive

    Tonificare l'addome è un obiettivo ambito da molte persone che desiderano migliorare la propria fo...

    Leggi tutto
    Cellulite glutei: cause, prevenzione e trattamenti migliori

    La cellulite sui glutei è un inestetismo comune che provoca una superficie cutanea dal tipico aspe...

    Leggi tutto
    Gambe e caviglie gonfie: cause, prevenzione e trattamenti

    Gambe e caviglie gonfie rappresentano un disturbo estetico che colpisce molte persone, specialmente...

    Leggi tutto