Viso cadente: cause, prevenzione e trattamenti migliori

< News di bellezza

Il viso è la parte del nostro corpo maggiormente soggetta agli inestetismi provocati naturalmente dall’invecchiamento cutaneo. Il viso cadente purtroppo rientra in questa categoria e colpisce molte persone, la maggior parte in età avanzata. Con il passare del tempo la pelle perde il suo aspetto giovanile e la sua elasticità, formando così alcuni inestetismi tipici come le palpebre cadenti, le guance cadenti, le borse sotto gli occhi e il doppio mento.

Nonostante l’invecchiamento cutaneo sia un processo naturale impossibile da fermare completamente, fortunatamente è possibile rallentarlo.
Nel caso del viso cadente esistono dei trattamenti di Estetica Avanzata efficaci in grado di dare ottimi risultati: la Radiofrequenza, la Radio CRV e la Veicolazione Transdermica.

Cause del viso cadente

Le proteine fondamentali per la struttura e la compattezza della pelle sono due, il collagene e l’elastina, entrambe prodotte dai fibroblasti. Quando invecchiamo queste cellule diminuiscono gradualmente, così come la loro produzione di queste proteine. La perdita del collagene, essendo strettamente correlato alla quantità di grasso facciale, provoca una riduzione di volume del viso. Questo, associato alla perdita di elastina, provoca la disgregazione della matrice composta da collagene, elastina e grasso, con conseguente perdita di elasticità e comparsa del viso cadente.

Oltre all’invecchiamento cutaneo e un fattore di “genetica sfortunata“, anche la perdita di peso può contribuire alla formazione di questo inestetismo. In generale, la perdita di grasso sul viso e l’appiattimento dei muscoli facciali rendono maggiormente evidenti tutti gli inestetismi, comprese rughe e zone cadenti.

Tra le altre cause principali troviamo i raggi UV, i responsabili di quello che viene definito photoaging (fotoinvecchiamento). I raggi ultravioletti penetrano la pelle e causano danni alla sua struttura, aumentandone i processi ossidativi e l’instabilità delle cellule, con conseguente comparsa di diversi inestetismi come guance cadenti, borse sotto gli occhi, palpebre cadenti e doppio mento.

Anche il fumo, oltre ad essere la prima causa di cancro ai polmoni, non è decisamente un toccasana per la pelle del viso. L’assunzione di nicotina riduce la sintesi di collagene ed elastina, rendendo la pelle meno elastica e più soggetta alla formazione di inestetismi come il viso cadente. Infine, anche l’alimentazione gioca la sua parte nella comparsa degli inestetismi. Il consumo di cibi dannosi e una dieta poco equilibrata a livello di nutrienti, possono portare a degli scompensi metabolici della pelle.

Come prevenirlo

Come già detto in precedenza, l’invecchiamento cutaneo purtroppo non può essere fermato, proprio come l’invecchiamento biologico d’altronde. Prima o poi la nostra pelle è destinata a perdere il suo aspetto giovanile. Quello che possiamo fare però, è cercare di rimandare il più possibile questo momento, facendo attenzione ad alcuni aspetti nella nostra quotidianità.

Il primo aspetto fondamentale quando si tratta di prevenzione degli inestetismi del viso, è l’applicazione costante nel tempo dei giusti cosmetici. Sono infatti una delle migliori armi che abbiamo a disposizione per prevenire i segni dell’età. Permettono di mantenere la cute ben idratata e compatta e di apportare sostanze specifiche direttamente nelle zone più soggette alla comparsa di inestetismi, evitando così la comparsa del viso cadente. Oltre al siero e alla crema giorno, è molto importante applicare la crema solare per contrastare gli effetti del fotoinvecchiamento. Attenzione: i prodotti solari vanno utilizzati tutto l’anno, non solo d’estate quando i raggi UV sono più intensi.

Particolare attenzione dev’essere prestata anche all’alimentazione, cercando di mantenere una dieta più equilibrata possibile ed evitare cambi di peso improvvisi. Quando si tratta di alimenti anti-age, i cibi antiossidanti e ricchi di vitamine sono senza dubbio tra i più importanti, così come quelli ricchi di Omega-3. Via libera dunque a pesce, frutta e verdura. Ovviamente l’alcool deve essere evitato o ridotto al minimo.

Anche la ginnastica facciale, se praticata con costanza, aiuta a prevenire il viso cadente. Grazie a questi esercizi specifici infatti, si riesce a avere dei buoni risultati in termini di tonificazione della muscolatura facciale e rassodamento dei tessuti. Il bello della ginnastica facciale inoltre è che può essere fatta in qualsiasi luogo e in qualunque momento, anche a lavoro davanti al pc.

Trattamenti viso cadente

Nonostante una buona prevenzione, il viso cadente potrebbe presentarsi comunque puntuale alla porta, esattamente come tutti gli altri inestetismi corporei. È proprio in questi casi che vengono in nostro aiuto alcuni trattamenti specifici, le nostre armi a disposizione per contrastare la lassità cutanea sul viso.

La Radiofrequenza riesce a creare un calore endogeno negli strati più profondi dei tessuti sfruttando le onde elettromagnetiche. Questo calore si sviluppa dalla profondità verso la superficie della pelle, stimolando un effetto di lifting naturale dovuto principalmente a due fattori:

  • l’accorciamento delle fibre di collagene (che contribuisce a creare maggiore compattezza);
  • la stimolazione dei fibroblasti al fine di aumentare la loro produzione di collagene ed elastina.

Il risultato è una pelle più tonica ed elastica, con un evidente riduzione della lassità cutanea nelle zone cadenti del viso, soprattutto nella zona di guance, fronte e collo.

Il Veicolatore Transdermico sfrutta dei piccoli bio-impulsi elettrici controllati per aprire i pori della pelle e veicolare delle sostanze attive nei tessuti in profondità. Grazie alle diverse sostanze veicolabili, come vitamine, deanolo o acido ialuronico, è possibile contrastare in maniera mirata il viso cadente. La veicolazione transdermica in pratica, viene considerata una vera e propria iniezione non invasiva in quanto non vengono utilizzati aghi.

La Radio CRV è un’apparecchiatura sviluppata negli ultimi anni e in grado di combinare entrambe le tecnologie precedenti. Inoltra implementa anche un bioimpedenziometro, un misuratore in grado di far erogare all’apparecchiatura sempre una quantità ottimale di energia, cioè quella che il corpo è in grado di immagazzinare. La Radio CRV è molto efficace per contrastare l’invecchiamento cutaneo e viene utilizzata per rassodare la pelle del viso e contrastare le rughe. Un grande punto a favore di questa apparecchiatura è la possibilità di essere utilizzata anche per il trattamento delle palpebre mobili.

Il trattamento migliore e l’eventuale numero di sedute vengono sempre valutati dalle nostre Beauty Manager in fase di consulenza d’immagine, il vero valore aggiunto dei nostri Centri estetici. I programmi vengono infatti studiati e creati su misura per le esigenze specifiche di ogni persona.

Compila il form sottostante per prenotare la tua consulenza gratuita!

Staff Centro Estetico Pearl'age

Con la nostra esperienza e le nostre apparecchiature professionali possiamo aiutarti a contrastare il viso cadente. Trova il centro estetico Pearl’age a Torino o Rivoli più vicino a te e prenota subito la tua consulenza d’immagine gratuita.

    Potrebbero interessarti anche:

    Zampe di gallina: cause, rimedi e trattamenti migliori

    Zampe di gallina è il termine con il quale vengono chiamati gli inestetismi più temuti da donne e...

    Leggi tutto
    Radiofrequenza corpo: come funziona e quali sono i risultati

    La radiofrequenza corpo è un trattamento estremamente diffuso per la tonificazione dei tessuti e i...

    Leggi tutto
    Irsutismo femminile: cause e trattamento con l’epilazi..

    L'irsutismo femminile è una condizione caratterizzata dalla comparsa di peli spessi e scuri in zon...

    Leggi tutto
    Trattamenti drenanti: quali sono i più efficaci

    I trattamenti drenanti sono la soluzione ideale per chi soffre di ritenzione idrica e ristagno di l...

    Leggi tutto
    Rughe sul collo: cause, rimedi e trattamenti più efficaci

    Le rughe sul collo sono un inestetismo sempre più comune in donne e uomini di tutte le età. Negli...

    Leggi tutto
    Radiofrequenza viso: come funziona e quali sono i risultati

    La radiofrequenza viso è senza dubbio uno dei trattamenti più richiesti ed effettuati nei centri ...

    Leggi tutto
    Criosauna: quali sono i benefici della sauna fredda

    La criosauna è una tecnologia che negli ultimi anni sta vivendo il suo periodo d'oro nel mondo del...

    Leggi tutto
    Pelle grigia e spenta: i trattamenti per renderla luminosa

    La pelle grigia e spenta è un problema comune che interessa molte donne, soprattutto da una certa ...

    Leggi tutto
    Massaggio Metodo Renata Franca a Torino nei Centri PearlR..

    Il Metodo Renata Franca è una rivoluzionaria tecnica di massaggio che prende nome dalla sua ideatr...

    Leggi tutto